Prezzi carburanti: non si fermano i rialzi, record su record

Le quotazioni internazionali di benzina e gasolio hanno guadagnato ieri l'equivalente, rispettivamente, di 4 e 5 centesimi al litro

MeteoWeb

Proseguono i rialzi dei prezzi dei carburanti alla pompa. Questa mattina la media nazionale della benzina in self service supera quota 1,9 euro/litro, sul servito siamo ben oltre i 2 euro/litro. Le quotazioni internazionali di benzina e gasolio hanno guadagnato ieri l’equivalente, rispettivamente, di 4 e 5 centesimi al litro. Dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina le quotazioni sono salite dell’equivalente di 11 e 20 centesimi al litro. Brent in ripiegamento sui 111 dollari.

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina Eni e Tamoil hanno aumentato di quattro centesimi al litro i prezzi di benzina e gasolio. Per IP e Q8 aumento di 5 cent/litro su benzina e gasolio.

Di seguito le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,909 euro/litro (+17 millesimi, compagnie 1,916, pompe bianche 1,893), diesel a 1,786 euro/litro (+18, compagnie 1,790, pompe bianche 1,777). Benzina servito a 2,032 euro/litro (+17, compagnie 2,077, pompe bianche 1,945), diesel a 1,914 euro/litro (+18, compagnie 1,959, pompe bianche 1,829). Gpl servito a 0,843 euro/litro (+12, compagnie 0,852, pompe bianche 0,832), metano servito a 1,843 euro/kg (+29, compagnie 1,862, pompe bianche 1,829), Gnl 2,149 euro/kg (-11, compagnie 2,149 euro/kg, pompe bianche 2,149 euro/kg). Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,988 euro/litro (servito 2,204), gasolio self service 1,876 euro/litro (servito 2,105), Gpl 0,952 euro/litro, metano 2,088 euro/kg, Gnl 2,114 euro/kg.