Salerno: disinnescato ordigno bellico a Sapri, una bomba d’aereo di 500 libbre [FOTO]

Disinnescato l'ordigno bellico rivenuto a Sapri, risalente alla II Guerra mondiale

/
MeteoWeb

Sono terminate nella tarda mattinata di oggi le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico rivenuto a Sapri, nel Salernitano: hanno riguardato una bomba d’aereo del peso di 500 libbre risalente alla II Guerra mondiale. Sul posto gli artificieri del 21° reggimento Genio Guastatori dell’Esercito.
Il sindaco Antonio Gentile ha spiegato: “Alle ore 12:34, il convoglio degli artificieri dell’Esercito Italiano ha lasciato la zona rossa. Alle ore 12:35 è stata disposta la riattivazione di tutte le utenze energetiche. I cittadini possono rientrare presso le abitazioni“.

Il piano coordinato dalla prefettura di Salerno ha previsto l’evacuazione di circa 580 persone e l’interruzione della linea ferroviaria.