Violento terremoto in Giappone, almeno 4 morti e oltre 100 feriti: deragliato treno Shinkansen, danneggiate autostrade ed edifici | FOTO

Il terremoto al largo della costa di Fukushima ha provocato il deragliamento di un treno Shinkansen, vittime e feriti

  • Foto Jiji Press / Ansa
    Foto Jiji Press / Ansa
  • Foto Jiji Press / Ansa
    Foto Jiji Press / Ansa
  • Foto Jiji Press / Ansa
    Foto Jiji Press / Ansa
  • Foto Jiji Press / Ansa
    Foto Jiji Press / Ansa
  • Foto Jiji Press / Ansa
    Foto Jiji Press / Ansa
  • JIJI Foto Jiji Press / Ansa
    JIJI Foto Jiji Press / Ansa
  • Foto Jiji Press / Ansa
    Foto Jiji Press / Ansa
/
MeteoWeb

E’ di 4 morti e oltre 100 feriti il bilancio del terremoto che ieri ha scosso gran parte della costa orientale del Giappone e provocato un allarme tsunami, successivamente rientrato.
Il sisma magnitudo 7.4 al largo della costa di Fukushima ha provocato il deragliamento di un treno Shinkansen, danneggiato autostrade ed edifici.
L’allarme tsunami per onde fino a un metro in alcune parti del nord-est del Giappone è stato revocato nelle prime ore di giovedì, dopo che le autorità hanno registrato livelli fino a 30 cm più alti della norma in alcune aree.

In base ai dati dell’Agenzia della prevenzione dei disastri, sono state 7 le prefetture interessate dal terremoto: a essere maggiormente colpite le prefetture di Miyagi e Fukushima, già teatro del disastro del marzo 2011.
Nessuna anomalia è stata segnalata nelle centrali nucleari operanti al momento del sisma.

Il forte tremore, della durata di circa 2 minuti, è stato avvertito su gran parte dell’area del Kanto, la piana di Tokyo, provocando interruzioni temporanee della corrente elettrica per circa 700mila abitazioni nella capitale e per oltre 2 milioni in 9 prefetture dell’arcipelago.