Precipita durante un’arrampicata in Val Rosandra: 35enne in ospedale

Durante un’arrampicata nella mattina di oggi, un 35enne bellunese è precipitato per dieci metri davanti agli occhi dei familiari

MeteoWeb

Incidente in Val Rosandra, nel settore Canarini (Friuli Venezia Giulia), per un arrampicatore 35enne di Belluno. Durante un’arrampicata nella mattina di oggi, sabato 16 aprile, l’uomo è precipitato per dieci metri davanti agli occhi dei familiari, che hanno chiamato immediatamente il Nue 112. Nell’impatto al suolo, lo scalatore ha riportato diversi traumi.

La Sores ha inviato l’elisoccorso regionale, la stazione di Trieste del Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco e l’ambulanza. L’elisoccorso regionale ha fatto diversi tentativi per calare sul posto l’equipe tecnico sanitaria con il verricello ma, a causa delle raffiche di bora, ha dovuto rinunciare. A recuperare il ferito sono state dunque le squadre di terra, otto tecnici del Soccorso Alpino assieme a dei pompieri e ai sanitari dell’ambulanza arrivati a piedi fin sotto la parete. L’uomo è stato stabilizzato e sistemato all’interno della barella già predisposta per essere agganciata al verricello ma poi sistemata sulla portantina per essere trasportata a spalle e affidata all’ambulanza arrivata il più vicino possibile al luogo dell’incidente.