Astronomia: Luna Rosa, Luna Nera e stelle cadenti, gli eventi top di aprile

Gli eventi di astronomia da non perdere nel mese di aprile 2022, tra congiunzioni, stelle cadenti e lo spettacolo della Luna

MeteoWeb

Dal punto di vista astronomico, aprile sarà un mese per nottambuli e mattinieri poiché alcuni degli eventi più importanti del mese si verificheranno durante la seconda metà della notte, incluso il primo sciame meteorico da gennaio. Il clima primaverile più mite potrà aiutare, essendo un po’ più adatto per osservare le stelle rispetto alle fredde notti invernali. Ecco gli eventi di astronomia da non perdere nelle prossime settimane.

4-5 aprile: Congiunzione Marte-Saturno

Marzo si è concluso con Venere, Marte e Saturno che si sono riuniti nel cielo mattutino e lo spettacolo continuerà per tutta la prima settimana di aprile. Prima che il trio si allontani, Marte e Saturno appariranno estremamente vicini l’uno all’altro le mattine di lunedì 4 e martedì 5 aprile, circa un’ora prima dell’alba. I due pianeti brilleranno alla destra di Venere, che è attualmente l’oggetto più luminoso nel cielo mattutino prima dell’alba. L’evento, noto come congiunzione, è il primo “incontro” di questi due pianeti dal 31 marzo 2020.

16 aprile: Luna piena Rosa

La metà di aprile sarà un ottimo momento per osservare la Luna mentre brilla durante il terzo weekend del mese. La Luna piena Rosa sorgerà sabato 16 aprile, anche se, nonostante il nome, non apparirà davvero rosa. Il nome, creato dalle tribù indigene americane, deriva dalla pianta Flox, una delle prime a segnalare l’arrivo della primavera con il rosa dei suoi fiori. Altri nomi includono Luna piena dell’Erba che Germoglia, Luna piena delle Uova e tra le tribù costiere Luna piena del Pesce, riferito all’alosa che risaliva la corrente per deporre le uova.

21-22 aprile: Sciame meteorico delle Liridi

Gli sciami meteorici sono uno degli eventi astronomici più noti e, dopo un lungo periodo di digiuno, astronomi e appassionati avranno finalmente la possibilità di ammirare le stelle cadenti alla fine del mese. Lo sciame meteorico delle Liridi raggiungerà il picco nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 aprile. È un tipico sciame con circa 15-20 meteore all’ora, ma di solito riceve un’attenzione particolare in quanto è il primo evento del suo genere dallo sciame meteorico delle Quadrantidi, che ha raggiunto il picco il 2 gennaio.

Il momento migliore per osservare le Liridi quest’anno sarà tra mezzanotte e le 2:00 (ora locale) prima che sorga la Luna. Una volta che il satellite si affaccerà sopra l’orizzonte, la sua luce renderà difficile individuare alcune delle più deboli meteore associate alle Liridi.

Solo due settimane dopo le Liridi, lo sciame meteorico delle Eta Aquaridi raggiungerà il picco, dandoci un’altra opportunità per ammirare le stelle cadenti.

30 aprile: Luna Nera

Molti eventi astronomici che riguardano la Luna possono essere facilmente osservabili nel cielo, ma l’ultimo giorno di aprile sarà caratterizzato da un evento lunare insolito che passerà inosservato. La definizione “Luna Blu” è diventata popolare per descrivere la seconda Luna piena che si verifica in uno stesso mese. Alla fine di aprile si verificherà la sua controparte, ossia la seconda Luna nuova in uno stesso mese: questo evento è noto come Luna Nera.

Durante un novilunio, la parte della Luna illuminata dal sole è diretta lontano dalla Terra, il che significa che il compagno celeste della Terra non può essere visto. L’ultima volta che si è verificata una Luna Nera è stata a luglio 2019: non accadrà di nuovo fino a dicembre 2024.

Astronomia: il cielo del mese di aprile 2022