Ciclismo, Domenico Pozzovivo e la lezione di vita che tutti dovremmo imparare | VIDEO

Nell'agosto 2019 un incidente sembrava aver distrutto per sempre la carriera di Domenico Pozzovivo, ma lui sta dimostrando di essere più forte della sorte

MeteoWeb

E’ stata una lezione di sport, di vita e di passione quella data al mondo dal 39enne Domenico Pozzovivo. A due anni dal suo incidente quasi al termine della carriera, ‘Pozzo’ – come lo chiamano amici a fan – continua a fare sacrifici ai limiti dell’umana capacità, per continuare ad essere competitivo ai massimi livelli per il Giro d’Italia. Un veterano, dunque, ma che può ancora sperare a tutti gli effetti di arrivare in alto, ancora di più. Domenico Pozzovivo si è rimesso in gioco con la Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux e vuole vincere, pronto all’appuntamento domani, sull’Etna.

Nato a Policoro il 30 novembre 1982 è un ciclista su strada con caratteristiche di scalatore ed è professionista dal 2005. La sua costanza e la sua voglia di non mollare sono quasi proverbiali, ma quanto mai concreti: ha vinto una tappa al Giro d’Italia 2012, il Giro del Trentino 2012, una tappa alla Volta Ciclista a Catalunya 2015 e una tappa al Giro di Svizzera 2017. Poi, nell’agosto 2019, l’incidente: è stato investito da un’auto e l’impatto gli ha causato fratture multiple, costringendolo a rinunciare alla Vuelta, corsa ciclistica a tappe che si svolge in Spagna. All’epoca dei fatto Pozzovivo correva per il team Bahrain-Merida e fu travolto da un’auto proprio mentre si stava allenando in Calabria, sulla strada che porta a Laurignano, frazione di Dipignano, nel cosentino.

Oggi, come si vede nel VIDEO in calce, sta dando una lezione a tutti. “E’ un eroe“.

Ciclismo: Domenico Pozzovivo e la sua lezione di vita [VIDEO]