Frana a Roviano: riaperto totalmente il tratto della A24

Strada dei Parchi fa sapere che "dalla tarda serata di oggi, il tratto colpito dalla frana verrà riaperto a doppia corsia in entrambe le direzioni"

MeteoWeb

Due settimane dopo la caduta dei massi a causa del maltempo, riapre il tratto dell’autostrada A24 nei pressi di Roviano. La frana del 30 marzo scorso e’ stata innescata da un cedimento ad oltre 200 metri a monte delle pertinenze autostradali, nel territorio del Comune di Roviano. Ora Strada dei Parchi fa sapere che “dalla tarda serata di oggi, il tratto colpito dalla frana verra’ riaperto a doppia corsia in entrambe le direzioni. Un risultato conseguito, lavorando giorno e notte, dai tecnici del Gruppo Toto, in coordinamento con il personale di SdP, che hanno installato una speciale barriera paramassi in tempo per il lungo fine settimana di Pasqua. Ancora una volta, le sinergie di gruppo hanno permesso di sanare una situazione di pericolo su una tratta dell’autostrada, quella tra le uscite di Carsoli/Oricola e di Vicovaro/Mandela, progettata e costruita in un’area di frana oltre mezzo secolo fa e che andrebbe ricostruita in variante, come infinite volte rappresentato al Ministero concedente“.

Per riaprire l’autostrada, SdP si e’ immediatamente attivata con una soluzione temporanea, un muro in cemento installato in sole 30 ore, che ha consentito di tamponare l’emergenza e di riaprire al traffico in entrambe le direzioni, anche se su una sola corsia. Da questa sera la speciale rete paramassi permettera’ di ripristinare una circolazione a pieno regime su entrambe le carreggiate. La rete, con un’estensione di 60 metri e un’altezza di 6 metri, e’ stata collaudata per assorbire fino a 5.000 kJ grazie ad un dispositivo di dissipazione dell’energia prodotta dalle frane. E’ stata installata in piena sicurezza da rocciatori esperti in costante coordinamento con operatori che monitoravano in tempo reale segnali di ulteriori distacchi a monte”.