Guerra Ucraina, CIA: “nessuna prova di attacchi nucleari della Russia, ma non prendiamo alla leggera”

Secondo la CIA 'Putin è disperato. Ma non c'è stato nessun segnale di attacco'

MeteoWeb

Gli Stati Uniti non “prendono alla leggera” la possibilità che la Russia possa usare armi nucleari in Ucraina, sebbene non ci siano prove che Putin abbia alzato il livello di allerta delle sue forze nucleari. E’ quanto riferito dal direttore della Cia, William Burns. “Data la disperazione del presidente Putin e della leadership russa, date le battute d’arresto che hanno affrontato fino ad ora militarmente, nessuno di noi può prendere alla leggera la minaccia rappresentata da un potenziale ricorso ad armi nucleari tattiche a basso rendimento“, ha avvertito, sottolineando tuttavia che gli Usa non hanno notato alcun segnale che Mosca stia preparando un attacco del genere.