Il Meteo in Veneto: nubi e piogge fino a martedì

Domani cielo molto nuvoloso

MeteoWeb

Una moderata circolazione ciclonica interessa il continente europeo, destinata verso fine periodo ad essere scalzata da una rimonta anticiclonica; sul Veneto pertanto fino a martedì si susseguono molte nubi e alcune fasi di schiarita, con varie precipitazioni e andamento termico altalenante, infine aumentano gli spazi di sereno e le temperature diurne risalgono“: sono le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi cielo in prevalenza molto nuvoloso; precipitazioni sparse o temporaneamente piuttosto diffuse, con dei rovesci e alcuni temporali, comunque in generale netto diradamento alla sera; limite delle nevicate sui 1400-1700 m.

Domani cielo in genere molto nuvoloso, a parte alcune schiarite più probabili nelle ore diurne in pianura; probabili parziali riduzioni della visibilità a bassa quota nelle prime ore.
Precipitazioni: Probabilità nelle prime ore in genere da nulla o molto bassa (0-5%) a bassa (5-25%) e poi in aumento fino a medio-alta (50-75%) sulle zone montane e pedemontane, bassa (5-25%) sulle zone sud-orientali, medio-bassa (25-50%) altrove; si tratterà di fenomeni sparsi anche a carattere di rovescio o temporale, più presenti sulle zone interne; limite delle nevicate sui 1700-2000 m.
Temperature: Minime in calo, da lieve a localmente moderato; massime in aumento, salvo locale stazionarietà sulla pianura orientale.
Venti: In quota, prevalentemente moderati dai quadranti occidentali; altrove in prevalenza deboli con direzione variabile, salvo moderati rinforzi dai quadranti sud-orientali sulla costa soprattutto dal pomeriggio.
Mare: Poco mosso, al più in qualche momento mosso al largo.

Martedì 26 cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto, salvo alcune schiarite più che altro in serata.
Precipitazioni: Probabilità nel complesso medio-alta (50-75%), per fenomeni discontinui e sparsi, con vari rovesci o temporali e limite delle nevicate sui 1700-2000 m.
Temperature: Minime perlopiù in aumento; le massime in quota diminuiranno un po’, altrove subiranno contenute variazioni di carattere locale.
Venti: In quota prevalentemente moderati, fino a metà giornata dai quadranti sud-occidentali e poi da quelli nord-occidentali; nelle valli, generalmente deboli con direzione variabile; in pianura perlopiù dai quadranti orientali, deboli o a tratti moderati specie fino al mattino.
Mare: Poco mosso.

Mercoledì 27 residua variabilità, con addensamenti nuvolosi più presenti nelle prime ore e sulle zone montane anche in seguito, per il resto ampie schiarite; probabili alcune precipitazioni nelle prime ore a nord-est e nel pomeriggio sulle zone montane, anche a carattere di rovescio od occasionale temporale; limite delle nevicate prossimo ai 2000 m; temperature minime in diminuzione, salvo lievi controtendenze a sud-est; temperature massime in aumento, soprattutto sulle zone centro-settentrionali.

Giovedì 28 cielo in prevalenza poco nuvoloso, con qualche temporaneo addensamento e crescenti spazi di sereno; le temperature subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui probabilmente rialzi delle minime sulle zone montane e pedemontane, nonché diminuzioni delle massime sulle Dolomiti.