Il Meteo in Veneto: tempo in prevalenza stabile fino a venerdì

Domani in pianura in prevalenza sereno o poco nuvoloso

MeteoWeb

Lo scorrimento verso est del nucleo depressionario che ha interessato il Veneto nella giornata di ieri, permetterà una temporanea ripresa della pressione che porterà tempo in prevalenza stabile fino a venerdì. Da sabato una nuova depressione in ingresso da nord-ovest interesserà in parte la regione determinando condizioni di tempo variabile/instabile sulle zone montane e modesta variabilità in pianura“: sono le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi cielo sereno o al più poco nuvoloso in pianura, sulle zone montane residua modesta variabilità con schiarite alternate ad annuvolamenti irregolari associati a possibili locali precipitazioni sulle Prealpi. Temperature massime senza notevoli variazioni in pianura, in aumento in montagna.

Domani in pianura in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo probabili foschie e locali nebbie fino al primo mattino sulla pianura meridionale e qualche modesto annuvolamento durante le ore centrali sulle zone interne. Sulle zone montane probabili iniziali nubi basse seguite da cielo sereno o poco nuvoloso per sviluppo di modesti cumuli durante le ore centrali.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Senza notevoli variazioni in pianura, in aumento sulle zone montane.
Venti: In pianura in prevalenza deboli dai quadranti orientali al mattino, deboli variabili nel pomeriggio. In quota deboli dai quadranti settentrionali.
Mare: Calmo o poco mosso.

Venerdì 29 cielo sereno o al più poco nuvoloso per sviluppo di modesti cumuli sulle zone montane e interne della pianura.
Precipitazioni: Assenti.
Temperature: Minime in aumento; massime stazionarie in pianura, in aumento sulle zone montane.
Venti: In pianura al mattino deboli/moderati dai quadranti orientali, in seguito deboli variabili. In quota deboli/moderati settentrionali.
Mare: Calmo o poco mosso.

Sabato 30 al mattino in prevalenza sereno sulla pianura, da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso sulle zone montane con precipitazioni generalmente assenti. Nel corso del pomeriggio tendenza ad aumento della nuvolosità medio-alta, a partire da nord-ovest e della possibilità di qualche debole precipitazione sui settori montani alla sera. A fine giornata non si esclude qualche possibile locale debole pioggia anche sulle zone interne della pianura. Temperature minime senza notevoli variazioni, salvo risultare in aumento sulle Dolomiti, massime stazionarie, in calo in quota.

Domenica 1° maggio condizioni di tempo instabile sulle zone montane con nuvolosità frequente e consistente associata a probabili precipitazioni da locali a sparse nel corso della giornata, in probabile diradamento entro sera. Limite della neve intorno ai 1700/1900m. In pianura nuvolosità irregolare, a tratti consistente, specie sui settori centro-occidentali, si alternerà a schiarite anche ampie. Saranno probabili deboli precipitazioni sparse nella notte fino al mattino sui settori interni, in seguito a carattere più locale o generalmente assenti. Temperature minime in aumento in pianura, in calo sulle zone montane; massime in generale calo.