Un colorato mosaico di forme geometriche: la provincia pakistana di Sindh vista dallo Spazio | FOTO

Il Sindh si estende per circa 580 km da nord a sud nel Pakistan meridionale

MeteoWeb

La missione Copernicus Sentinel-2 ci porta sopra parte del Sindh, la terza più grande provincia del Pakistan.

Il Sindh si estende per circa 580 km da nord a sud nel Pakistan meridionale, ricoprendo un’area di circa 141.000 km quadrati. È delimitato dal deserto del Thar a est, dalle montagne del Kirthar ad ovest e dal Mar Arabico a sud. Al centro della provincia, una fertile pianura si sviluppa intorno al fiume Indo.

Terreni agricoli predominano nell’immagine di questa settimana del programma Earth from Space, creando un colorato mosaico di forme geometriche. L’agricoltura è una componente chiave dell’economia del Sindh, con cotone, grano, riso, canna da zucchero e mais come principali colture prodotte nella provincia. Molto importante anche l’allevamento del bestiame, con bovini, bufali, pecore e capre tra i principali animali presenti.

La colorata immagine è stata ottenuta mediante la combinazione di tre immagini separate nel canale dell’infrarosso vicino ottenute dalla missione Copernicus Sentinel-2.

Alla prima immagine, acquisita il 15 ottobre 2021, è assegnato il canale del rosso; la seconda, del 24 novembre 2021, rappresenta il verde, mentre la terza del 13 gennaio 2022, copre la parte blu dello spettro. Tutti gli altri colori presenti nell’immagine sono dovuti a differenti miscelazioni di rosso, verde e blu, e variano a seconda dello stadio di crescita della vegetazione nell’arco dei quattro mesi del periodo considerato.

Alla città di Badin, visibile nella parte centrale-destra dell’immagine, ci si riferisce spesso come ‘Sugar State'(Stato Zuccherino) per via della sua produzione di zucchero. Piccoli laghi, bacini idrici artificiali e alcuni terreni alluvionali possono essere individuati nell’immagine in nero e in blu scuro.

Grazie alla loro particolare prospettiva dallo spazio, i satelliti per l’osservazione della Terra rivestono un ruolo fondamentale nella mappatura e nel monitoraggio dei terreni coltivati. La missione Copernicus Sentinel-2 nello specifico è progettata per fornire immagini che possono essere utilizzate per distinguere tra diversi tipi di raccolto, nonché dati su numerosi indici di vegetazione, come l’indice di area fogliare, il contenuto di clorofilla fogliare e il contenuto di acqua fogliare – ciascuno dei quali è essenziale per monitorare accuratamente la crescita delle piante.

Questa immagine fa parte del programma video Earth from Space.