Le mascherine non hanno fermato la diffusione del Covid tra i bambini

Secondo uno studio condotto in Finlandia, l'utilizzo di mascherine non ha avuto un impatto sull'incidenza di Covid-19 tra i bambini di età compresa tra 10 e 12 anni

MeteoWeb

Nell’autunno 2021 in Finlandia, la raccomandazione di utilizzare mascherine nelle scuole, per gli alunni di età pari o superiore a 12 anni, era in vigore a livello nazionale. Alcune città hanno raccomandato le mascherine anche per gli alunni più piccoli. L’obiettivo che si è posto una equipe di ricercatori, guidati da Aapo Juutinen, era quello di confrontare l’incidenza di Covid-19 tra i bambini di età compresa tra 10 e 12 anni tra le città con diverse raccomandazioni sull’uso delle mascherine nelle scuole.

I numeri dei casi Covid-19 sono stati ottenuti dal Registro nazionale delle malattie infettive (NIDR) dell’Istituto finlandese per la salute e il benessere, dove i laboratori di microbiologia clinica riportano tempestivamente tutti i test SARS-CoV-2 positivi con identificatori univoci, comprese informazioni come data di nascita, sesso e luogo di residenza. Il NIDR è collegato al registro dei dati sulla popolazione, consentendo il calcolo delle incidenze.

Abbiamo confrontato le differenze nelle tendenze dell’incidenza a 14 giorni tra Helsinki e Turku – spiegano gli autori in un articolotra i bambini di età compresa tra 10 e 12 anni e, per confronto, anche tra i 7 ei 9 anni e tra i 30 ei 49 anni utilizzando la regressione joinpoint. Secondo la nostra analisi, non sembrava che si ottenesse alcun effetto aggiuntivo da questo, sulla base del confronto tra le città e tra le fasce di età dei bambini non vaccinati (10–12 anni contro 7–9 anni)“.