Siccità in Piemonte: dalla Provincia di Vercelli una misura straordinaria sul prelievo d’acqua dai fiumi

I consorzi d'irrigazione del territorio avranno la possibilità di prelevare una maggiore quantità di acqua dai corsi d'acqua per le necessità agricole

MeteoWeb

Una lunga e grave siccita’ colpisce il Nord da mesi e mesi; particolarmente interessato il Nord-Ovest. La Provincia di Vercelli, alle prese con una delle piu’ gravi siccita’ degli ultimi 65 anni, ha deciso ora una misura a favore dell’agricoltura. È stato infatti firmato un decreto con cui si dispone una misura straordinaria, ossia una deroga temporanea agli obblighi di rilascio per il mantenimento del deflusso ecologico dei fiumi utilizzati per l’irrigazione.

Questo significa che i consorzi d’irrigazione del territorio hanno la possibilita’ di prelevare una maggiore quantita’ di acqua dai corsi d’acqua per le necessita’ agricole, superando in deroga la norma che li obbliga invece a lasciare una determinata quantita’ di acqua in alveo, necessaria per la salute dei fiumi. Le richieste sono arrivate dalle associazioni Est Sesia e Ovest Sesia, e dal Consorzio di bonifica della Baraggia biellese e vercellese.

Con questa operazione – spiegano il Presidente e Vice Presidente della Provincia, rispettivamente Eraldo Botta e Davide Gilardino – riusciamo a garantire l’irrigazione di circa il 20% del territorio agricolo. È evidente che dobbiamo fare di più: proseguiremo gli incontri con la Regione Piemonte e gli altri soggetti istituzionali. La nostra attenzione su questo tema sarà massima”.