Tempesta Megi, inondazioni e frane disastrose: si aggrava il bilancio di vittime e dispersi nelle Filippine | FOTO

La tempesta Megi ha colpito le Filippine dal 9 al 12 aprile, provocando inondazioni e frane

  • Foto Cyril E. Montero / ANSA
    Foto Cyril E. Montero / ANSA
  • Foto Delphi Allera / ANSA
    Foto Delphi Allera / ANSA
  • Foto Delphi Allera / ANSA
    Foto Delphi Allera / ANSA
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
/
MeteoWeb

Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime della tempesta Megi che ha colpito le Filippine nei giorni scorsi: è salito a 167, secondo quanto confermato dal Consiglio nazionale per la riduzione e la gestione del rischio di catastrofi. Inoltre, risultano ancora 110 dispersi. Sfiora ormai quasi due milioni il numero di persone che hanno subito le conseguenze del disastro.

La tempesta ha colpito le Filippine dal 9 al 12 aprile, provocando inondazioni e frane disastrose: Leyte è stata l’area più colpita. Il disastro ha danneggiato oltre 10.300 case, 664 delle quali completamente distrutte.