Guerra Ucraina: affondato l’incrociatore russo Moskva durante il rimorchio

Kiev segna un punto importante contro Mosca: l'incrociatore missilistico russo Moskva è affondato in seguito all'incendio che lo ha interessato da ieri sera

MeteoWeb

L’incrociatore missilistico russo Moskva, che da ieri sera era in balia delle fiamme, “ha perso stabilità ed è affondato mentre veniva rimorchiato durante una tempesta”. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo, citato da Interfax. Kiev ne ha rivendicato l’attacco. Secondo Mosca, la nave “ha perso stabilità a causa del danno allo scafo, avvenuto durante l’incendio seguito all’esplosione delle munizioni” trasportate a bordo.

Le forze ucraine avevano fatto sapere nelle scorse ore che l’incrociatore, nave ammiraglia della flotta russa nel Mar Nero, era stato attaccato con missili Neptune a largo di Odessa, ma Mosca ha ricondotto l’incidente ad un incendio divampato a bordo dell’imbarcazione. L’equipaggio, stando alla ricostruzione delle autorità russe, ha abbandonato la nave senza riportare perdite né feriti.