Valanga in Trentino: paura per 4 scialpinisti sul Presena

Quattro scialpinisti sono riusciti a salvarsi per miracolo da una valanga che si è staccata dal Presena, in Trentino

MeteoWeb

Dopo le nevicate degli ultimi giorni, torna il pericolo valanghe sulle Alpi. Quattro scialpinisti sono riusciti a salvarsi per miracolo da una valanga che si è staccata dal Presena, in Trentino, attorno alle 13.30 di oggi, domenica 3 aprile. Dalle prime informazioni apprese, gli scialpinisti sono riusciti a dare l’allarme al Soccorso Alpino dopo essersi messi in salvo in extremis, perdendo parte delle attrezzature.

Per prestare loro soccorso si è alzato un elicottero, con una squadra d’emergenza a bordo. I quattro sono stati recuperati a bordo tramite il verricello e portati in piazzola a Vermiglio, dove sono stati visitati dall’equipe sanitaria dell’elisoccorso. Per loro non è stato necessario il ricovero in ospedale.

Prima di questa, un’altra valanga si era staccata sempre sul Presena, informa il Soccorso Alpino. L’evento è avvenuto intorno alle 12.30, a circa 2.700 metri d’altezza. “Una decina di operatori del Soccorso alpino e speleologico Trentino, che si trovano in zona per un corso di formazione, si sono portati sul posto per accertarsi che nessuna persona fosse stata coinvolta”, fa sapere la centrale del Soccorso Alpino. “Mentre i soccorritori stavano effettuando la bonifica, una seconda slavina con un fronte di circa 50 metri e una lunghezza di circa 100 metri si è staccata poco lontano, coinvolgendo quattro free rider lombardi. Gli scialpinisti sono stati sepolti solo parzialmente dalla valanga e subito estratti dagli operatori delle diverse stazioni della val di Non e Sole“.