Aureola di luce intorno al sole: alone solare fotografato ad Ancona

E' un fenomeno molto comune ma sempre affascinante e mozzafiato: l'alone solare è un evento che si crea solo con particolari condizioni meteorologiche

MeteoWeb

E’ sempre affascinante il fenomeno dell’alone solare, catturato in foto da Fabio Bellardinelli, di Ancona, che ha inviato alla redazione di MeteoWeb l’immagine in alto, scattata alle ore 10.00 circa del 4 maggio scorso. Il fenomeno era visibile già dalle ore 09.30 ed è durato per almeno un’ora.

Lo spettacolare fenun eomeno dell’alone solare è causato dalla rifrazione della luce nei cristalli di ghiaccio presenti nell’atmosfera terrestre. I cristalli, che si trovano in un sottile strato di cirri, piegano la luce ad un angolo specifico, esattamente come farebbe una lente. Ogni cristallo ha una forma di tipo esagonale, e dunque la luce rifrange di 22 gradi, creando una perfetta forma circolare.

L’effetto ottico è provocato dalle infiltrazioni di aria più umida nelle alte quote della troposfera che formano particelle di ghiaccio nell’atmosfera. Quando la luce solare passa attraverso lo strato di nubi alte e stratiformi, le particelle di ghiaccio agiscono come un prisma scomponendo la luce e formando proprio l’alone solare. Le nubi in questione sono costituite da aghetti di ghiaccio che possono assumere forme ritorte o arricciate, dovute all’azione dei forti venti che spirano alle alte quote della troposfera. I vari tipi di alone sono dovuti alla forma e all’orientamento dei cristalli di ghiaccio che costituiscono la nube.