Scoperto sotto i ghiacci dell’Antartide un lago grande quanto una città

Secondo i ricercatori, nel sottosuolo del lago potrebbero esserci sedimenti che conservano tracce storiche della Corrente circumpolare antartica, indispensabile quindi per conoscere i futuri effetti dei cambiamenti climatici

MeteoWeb

Una entusiasmante scoperta è stata portata a termine in Antartide, dove è stato individuato un lago grande quanto una città, nascosto proprio sotto la più grande calotta glaciale del mondo, nell’Antartide orientale. Si chiama ‘Snow Eagle‘, ed è lungo quasi 50 chilometri, largo 14 chilometri e profondo quasi 200 metri. Nei suoi sedimenti potrebbe aver registrato tutta la storia passata della calotta glaciale, rivelando informazioni utili a prevederne il comportamento in risposta ai futuri cambiamenti climatici.

La scoperta, pubblicata sulla rivista Geology, è stata portata da una equipe di ricerca internazionale guidata dall’Università del Texas ad Austin. Individuato dopo tre anni di indagini grazie ai radar di un velivolo per la ricerca polare, il lago Snow Eagle si nasconde sotto oltre 3 chilometri di ghiaccio, in un profondo canyon nella regione della Princess Elizabeth Land, distante diverse centinaia di chilometri dalla costa. “E’ probabile che questo lago abbia registrato l’intera storia della calotta glaciale dell’Antartide orientale, il suo inizio oltre 34 milioni di anni fa, nonché la sua crescita ed evoluzione attraverso i cicli glaciali che si sono susseguiti da allora“, ha spiegato Don Blankenship, tra gli autori dello studio. “Le nostre osservazioni suggeriscono inoltre che la calotta glaciale è cambiata in modo significativo circa 10.000 anni fa, anche se non abbiamo idea del perché“.

Dato che il lago si trova abbastanza vicino alla costa, i ricercatori sono convinti che potrebbe contenere informazioni sul ruolo svolto nella formazione della calotta dalla Corrente circumpolare antartica, un anello di acqua fredda che circonda il continente.