Astronomia: individuata la causa della variazione di luminosità della stella MaCoMP_V1

Importante risultato raggiunto a partire dalla precedente scoperta di una stella variabile, effettuata a gennaio
MeteoWeb

Individuata la causa della variazione di luminosità della stella MaCoMP_V1, scoperta dagli astrofili di Palidoro a gennaio 2022.
Lo studio pubblicato su Open European Journal on Variable Stars (OEJV) affronta un’analisi sulle principali caratteristiche definendo MaCoMP_V1 una gigante rossa 40 volte il nostro Sole e distante da noi quasi 23 mila anni luce. L’articolo scientifico analizza l’evoluzione di questa stella variabile, giungendo alla conclusione che, la variazione di luminosità osservata dai telescopi, è data dal fatto che essa, avendo terminato la combustione dell’idrogeno, ha variato le sue dimensioni superficiali e quindi la sua intensità di luce emessa nello spazio. Si è inoltre visto che il nucleo, seppur avendo terminato l’idrogeno, rimane ancora stabile.
L’intero articolo è disponibile al seguente link https://oejv.physics.muni.cz/issues/oejv_0229.pdf

Condividi