Aumento della pressione sanguigna dopo i vaccini anti-Covid: lo studio

"Un aumento della pressione sanguigna dopo i vaccini anti-Covid non è insolito", sottolineano gli autori di uno studio italiano

MeteoWeb

I vaccini anti-Covidhanno dimostrato una forte efficacia clinica contro il Covid sintomatico o moderato/grave e sono considerati l’approccio più promettente per arginare la pandemia. Tuttavia, di recente sono state sollevate alcune domande sulla sicurezza dei vaccini. Tra gli eventi avversi ai vaccini e nonostante la mancanza di segnalazioni durante gli studi clinici di fase III, un aumento della pressione sanguigna dopo i vaccini anti-Covid è stato segnalato come potenziale reazione avversa”, si legge in uno studio italiano, pubblicato sulla rivista MDPI.

Nello studio, i ricercatori hanno intrapreso una meta-analisi dei dati disponibili per stimare la percentuale di pazienti con pressione sanguigna anormale o con un aumento della stessa dopo la vaccinazione. Sei studi sono entrati nell’analisi finale. Complessivamente, gli studi hanno accumulato 357.387 soggetti con 13.444 eventi di pressione sanguigna anormale o aumentata.

Per quanto ne sappiamo, questa è la prima revisione sistematica progettata per indagare sull’insorgenza di pressione sanguigna anormale o aumentata dopo la vaccinazione anti-Covid. La principale novità del nostro studio è l’evidenza che un aumento della pressione sanguigna dopo la vaccinazione non è insolito. Le percentuali di pazienti con pressione sanguigna anormale o con un aumento significativo della stessa variavano dallo 0,93% al 23,72%, con una stima puntuale aggregata del 3,91% (3,20% esclusi i valori statistici anomali). Inoltre, la stima dell’ipertensione di stadio III o delle urgenze e delle emergenze ipertensive a seguito della vaccinazione anti-Covid era dello 0,6%”, scrivono i ricercatori nel loro studio.

I risultati dello studio hanno mostrato che la pressione sanguigna anormale/aumentata “non deve essere considerata sporadica”, affermano gli autori dello studio. “La pressione arteriosa anormale non è rara dopo la vaccinazione contro il Covid, ma i meccanismi di base di questo fenomeno non sono ancora chiari e richiedono ulteriori ricerche”, concludono.