Blue Origin porta altre 6 persone nello Spazio: il 20 maggio il 5° volo di New Shepard

La missione NS-21 trasporterà 6 persone in un breve viaggio verso l'ultima frontiera

MeteoWeb

Se tutto andrà secondo i piani, il 5° volo spaziale umano di Blue Origin avrà luogo la prossima settimana. La compagnia aerospaziale di Jeff Bezos ha annunciato che, al momento, è in programma il 20 maggio il lancio di NS-21, il prossimo volo con equipaggio del suo veicolo suborbitale New Shepard. La finestra di lancio si aprirà alle 15:30 ora italiana.

NS-21 trasporterà 6 persone in un breve viaggio verso l’ultima frontiera: Evan Dick, Katya Echazarreta, Hamish Harding, Victor Correa Hespanha, Jaison Robinson e Victor Vescovo. Blue Origin ha annunciato i loro nomi lo scorso 9 maggio.

La missione della prossima settimana includerà diversi primati. Echazarreta diventerà la prima persona nata in Messico a raggiungere lo Spazio, ad esempio, e Dick sarà la prima persona a volare con Blue Origin due volte (era un membro dell’equipaggio NS-19, che ha volato l’11 dicembre 2021).

New Shepard è una combinazione capsula-razzo progettata per trasportare persone ed esperimenti scientifici nello Spazio suborbitale. I passeggeri del veicolo automatizzato possono vedere la Terra contro l’oscurità dello Spazio e sperimentare alcuni minuti di assenza di gravità su voli che durano in totale da 10 a 12 minuti dal decollo all’atterraggio della capsula.

Blue Origin ha effettuato 4 missioni con equipaggio fino ad oggi, tutte da luglio 2021. NS-21 è la prima in cui non è presente una celebrità nella lista dei passeggeri.

E’ stata anche rivelata la patch della missione NS-21: realizzata da Dick, presenta riferimenti a ciascuno dei 6 passeggeri.

ns21 patch