Fedez parla del tumore: “sono stato fortunato, non ha preso i linfonodi”

Fedez ha parlato del tumore che lo ha colpito: "non avevo micro metastasi, per cui non ho dovuto fare chemioterapia"

MeteoWeb

Mi ritengo parecchio fortunato. È arrivato l’esame istologico. Il tumore era molto raro, è quello di Steve Jobs, la fortuna è che non ha una classificazione in cancerogeno benigno ma in G1, G2 e G3. Il mio era G1, il che vuol dire ‘tanto culo’…“: alla presentazione di Love Mi, Fedez ha parlato del tumore che lo ha colpito e dell’operazione che ha subito per asportarlo. “Non ha preso i linfonodi e non avevo micro metastasi, per cui non ho dovuto fare chemioterapia. Al 90% posso dire che va tutto bene. È come se vedessi il mondo a colori”.

È stata un’operazione importante – ha spiegato il cantante – sono stati rimossi duodeno, cistifellea, pancreas e un pezzo di intestino ma sto facendo attività fisica e mi ritengo molto molto fortunato”.