Fossili di trilobiti di 400 milioni di anni scoperti in Cina

Le recenti scoperte paleontologiche dimostrano come prima dell'estinzione di massa della fine dell'Ordoviciano vi sia stato un evento migratorio nella Cina meridionale

MeteoWeb

Una equipe di paleontologi cinesi ha identificato dei fossili di trilobiti risalenti a circa 400 milioni di anni fa, ovvero l periodo tardo Ordoviciano, nella contea di Zhenxiong, nella provincia sud-occidentale cinese dello Yunnan. La scoperta, portata a termine da ricercatori della Peking University, del Nanjing Institute of Geology and Palaeontology, che fa capo all’Accademia cinese delle scienze, e dello Xi’an Geological Survey Center, è stata pubblicata su Palaeoworld.

L’associazione di fossili, ha spiegato Wei Xin, della Peking University, comprende 17 specie appartenenti a 15 generi di trilobiti, tra cui quattro specie fino ad ora sconosciute e dunque classificate per la prima volta. Wei ha illustrato, come, sulla base della distribuzione delle specie, è ragionevole dedurre che prima dell’estinzione di massa della fine dell’Ordoviciano vi sia stato un evento migratorio nella Cina meridionale. A causa dei movimenti tettonici, gli ambienti marini della paleoplacca della Cina meridionale si sono gradualmente deteriorati, originando un bacino anossico semi-chiuso che ha portato all’estinzione della maggior parte dei trilobiti. Wei ha anche spigato che solo alcuni di questi esseri viventi sono riusciti a migrare, rifugiandosi in ambienti meno profondi e ossigenati, come quelli di Zhenxiong.