Guerra Ucraina, Elon Musk: “Starlink bersagliata dagli hacker russi”

Il sistema Starlink finora è riuscito a reggere ai tentativi russi di cyberguerra

MeteoWeb

Starlink, il sistema per l’accesso a internet satellitare globale, fino ad oggi ha bloccato i tentativi russi di cyberguerra attraverso disturbi e hackeraggi ma “stanno intensificando gli sforzi“: è quanto ha scritto in un post su Twitter il patron Elon Musk, che ha messo a disposizione il servizio in breve tempo in Ucraina.

Dall’avvio della connessione a inizio marzo, il servizio internet Starlink ha raggiunto oltre 150mila ucraini: lo ha reso noto alcuni giorni fa il Ministro ucraino per il digitale, Mykhailo Fedorov, che ha sottolineato come quello di Musk sia stato “un supporto fondamentale per le infrastrutture dell’Ucraina e per la ricostruzione dei territori distrutti. L’Ucraina rimarrà connessa, qualunque cosa accada“.

Secondo Nbc News, Starlink collega i cittadini nel Paese attraverso 10mila antenne, giunte in Ucraina in parte dagli stabilimenti dell’azienda in Europa e in parte dai fornitori negli Stati Uniti. La maggior parte dei kit donati da Musk includono una parabola ricevente che deve essere montata su spazi esterni da cui parte un cavo da connettere ad uno speciale router che converte i segnali satellitari in traffico di rete.

I satelliti di Starlink viaggiano nell’orbita terrestre bassa, a differenza dei concorrenti che si trovano ad altitudini più elevate: ciò porta a un servizio più rapido e affidabile.