Incendi in New Mexico: Biden dichiara lo stato di calamità

Il Nord del New Mexico è assediato dalle fiamme ormai da circa un mese

MeteoWeb

Il presidente USA Joe Biden ha approvato la dichiarazione dello stato di calamità per le aree del New Mexico devastate dagli incendi da inizio aprile: i vigili del fuoco stanno lottando senza sosta per rallentare l’avanzata del più grande rogo attualmente in corso nel Paese.

Il Nord dello Stato è assediato dalle fiamme ormai da circa un mese: sono andati distrutti ormai 647 km quadrati di foresta nella zona meridionale delle Rocky Mountains. Evacuate circa 15.500 abitazioni nella valle delle Montagne di Sangre de Cristo, al confine con la cittadina di Las Vegas (omonima della città del Nevada).

I fondi stanziati con lo stato di calamità serviranno per la ricostruzione: comprendono finanziamenti per alloggi temporanei, per riparazioni, prestiti a tassi calmierati per coprire i costi per chi ha perso l’abitazione e altri ristori sia per i singoli che per le imprese,