L’inverno infinito di Reggio Calabria

Maltempo e freddo anomalo a Reggio Calabria: sfiorati i 100mm di pioggia sulla fascia jonica della provincia, temperature invernali

MeteoWeb

Reggio Calabria ha vissuto una domenica 8 maggio dal sapore invernale: una forte pioggia ha colpito la città provocando disagi e allagamenti nel pomeriggio, con 33mm di accumulo pluviometrico nel centro cittadino. La temperatura massima è stata di appena +18,0°C, proprio come se fosse ancora inverno in riva allo Stretto.

Le piogge della giornata della festa della mamma hanno interessato tutta la Calabria jonica centro-meridionale, tra le province di Reggio e Catanzaro, con timidi sconfinamenti anche nelle zone interne della fascia tirrenica. Complessivamente, infatti, sono caduti 98mm di pioggia a Cassari, 82mm a San Luca, 81mm a Sant’Agata del Bianco, 78mm a Santa Caterina dello Ionio, 71mm a Platì, 64mm ad Antonimina, 58mm al Passo della Limina e a Fabrizia, 51mm a Staiti, 46mm ad Ardore, 44mm a Soverato, 43mm a Brancaleone, 42mm a Bova Marina, 41mm a Roccella Jonica, Roccaforte del Greco e Chiaravalle Centrale, 40mm a Motta San Giovanni, 39mm a Mongiana, 38mm a Locri, 37mm a Montebello Jonico e Stignano, 35mm a Bovalino, 33mm a Reggio Calabria, 32mm a Santa Cristina d’Aspromonte, 28mm a Monasterace, 26mm a Gioiosa Jonica, 22mm a Molochio, 20mm a Cittanova e Giffone, 14mm a Rizziconi, 13mm a Feroleto della Chiesa.

Ma questa situazione non è isolata: a Reggio Calabria è come se l’inverno non fosse mai finito. La temperatura massima fin qui raggiunta in città in tutta la primavera è stata di appena +24,4°C il 21 aprile, e soltanto un altro giorno la colonnina di mercurio ha raggiunto i +24,0°C, il 27 aprile. E’ molto raro che a Reggio Calabria fino a metà maggio le temperature rimangano così basse. Inoltre anche il vento è un fattore che continua a determinare questa stagione in modo particolarmente intenso: soltanto un giorno (il 13 marzo) le raffiche anemometriche misurate in città sono rimaste sotto i 30km/h, raggiungendo comunque i 28km/h.

Fredda, piovosa e ventosa, la primavera calabrese è stata fin qui particolarmente rigida e nei prossimi giorni continuerà ancora l’instabilità con temporali sparsi, rovesci di pioggia e temperature stabilmente inferiori rispetto alle medie del periodo. Per il monitoraggio della situazione meteorologica consigliamo le pagine del nowcasting che consentono di seguire in diretta l’evoluzione delle più pericolose celle temporalesche e il loro tragitto: