Meteo Veneto: aria fredda e instabilità contrasteranno l’anticiclone

Domani in Veneto giornata soleggiata grazie agli effetti dell'anticiclone, che verrà poi osteggiato da infiltrazioni d'aria più fredda che porteranno debole instabilità

MeteoWeb

Sabato un lieve indebolimento dell’anticiclone consente l’infiltrazione di aria più fredda in quota che porta tratti di instabilità; domenica si riaffermeranno condizioni anticicloniche. Nel pomeriggio di lunedì, il passaggio di una saccatura potrà determinare ancora degli episodi di instabilità. Nei giorni successivi la marginale influenza di correnti cicloniche, associate ad una bassa pressione sui Balcani, potrebbe portare dei tratti di variabilità soprattutto mercoledì“. Queste le previsioni per il Veneto del Servizio Meteorologico di ARPAV – Dipartimento per la Sicurezza del Territorio

Oggi tempo variabile/instabile, con tratti di sereno alternati ad annuvolamenti cumuliformi, associati a precipitazioni sparse e discontinue, a prevalente carattere di rovescio o temporale, più probabili sulle zone centro-settentrionali e sulla pianura interna; esaurimento dei fenomeni dalla serata. Temperature massime in diminuzione, salvo che sul litorale centrale e settentrionale, dove saranno in aumento. Venti in quota deboli/moderati, inizialmente da nord-ovest, in successiva rotazione fino a disporsi da nord-est in serata; altrove deboli/moderati di direzione variabile, con probabili rinforzi in occasione dei temporali.

Domani cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo cumuli pomeridiani in prossimità dei rilievi.
Precipitazioni: In prevalenza assenti, salvo probabilità al più medio-bassa (25-50%) di locali rovesci od occasionali temporali sulle zone montane e pedemontane nelle ore pomeridiane.
Temperature: Minime in locale diminuzione, massime prevalentemente in aumento.
Venti: In quota deboli dai quadranti occidentali, altrove variabili, a regime di brezza lungo la costa, sulle zone pedemontane e nelle valli.
Mare: Calmo o poco mosso.

Lunedi 16 cielo poco o parzialmente nuvoloso, con annuvolamenti più consistenti a partire dalla tarda mattinata, soprattutto sulle zone montane e pedemontane.
Precipitazioni: Assenti nella prima metà della giornata, poi probabilità medio-alta (50-75%) sulle zone montane e pedemontane, medio-bassa (25-50%) altrove di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale.
Temperature: Minime prevalentemente in aumento, massime senza notevoli variazioni in pianura, in leggera diminuzione in montagna.
Venti: In quota dapprima deboli da sud-ovest, in seguito moderati da nord-ovest; altrove deboli/moderati di direzione variabile.
Mare: Poco mosso.

Martedì 17 cielo sereno o poco nuvoloso per velature, salvo sviluppo di cumuli pomeridiani sulle zone montane. Temperature minime stazionarie o in locale variazione, massime in aumento sulle zone montane e sulla pianura occidentale.

Mercoledì 18 nuvolosità variabile alternata a schiarite, con possibilità di sporadici, isolati piovaschi o rovesci, localmente temporaleschi. Temperature minime in aumento, massime in calo.