Australia: nuovo sbiancamento di massa nella Grande barriera corallina

Il più grande sistema corallino al mondo si estende per 2300 km al largo della costa nordorientale del continente

MeteoWeb

Rilevato un nuovo sbiancamento di massa della Grande barriera corallina australiana. La ricognizione condotta da elicotteri nell’estate australe 2021-22 dall’Authority del Parco Marino della Grande barriera Corallina ha scoperto che lo sbiancamento di massa ha colpito il 91% dei banchi esaminati. E’ il 4° episodio finora registrato dal 2016 e il 6° dal 1998.

Lo sbiancamento avviene quando il corallo è sottoposto a stress a causa di temperature dell’acqua sopra la media. L’animale nel corallo espelle l’alga fotosintetica con cui coabita, che lo alimenta e gli conferisce gli attraenti colori.

Quello di quest’anno è il primo evento che si verifica durante un periodo tradizionalmente più fresco, caratterizzato da La Niña. La temperatura media della superficie del mare della barriera corallina durante il periodo è stata registrata fino a 0,4°C sopra la media in alcune parti. È stato rilevato uno sbiancamento di varia gravità e alcune parti della barriera corallina non sono state interessate.

coralli australia
Credit: Great Barrier Reef Marine Park Authority