Previsioni Meteo: continua l’instabilità irregolare sull’Italia, temporali al Centro/Sud

Previsioni Meteo: locali rovesci e temporali più intensi al Centro/Sud. Ecco i dettagli con le aree più interessate

MeteoWeb

Il Mediterraneo centrale in Italia sono interessati da infiltrazioni di aria fresca settentrionale alle quote medie dell’atmosfera in grado di attivare una ricorrente instabilità, tuttavia non a larga scala sul territorio, di più in prossimità dei rilievi, localmente anche sui settori pianeggianti. Già nella giornata di ieri, l’ingresso di aria più fresca in quota ha determinato rovesci e locali temporali soprattutto sui settori alpini e prealpini centro-orientali, anche sul Centro Est della Lombardia, localmente sul Veneto, sull’Emilia-Romagna, sulla Toscana, sulle Marche e sulla Liguria di Levante; poche occasioni per instabilità sul resto dell’Italia, salvo qualche fenomeno localizzato sulla Sardegna nord-orientale e sulla Sicilia meridionale.

Per la giornata odierna, invece, il moderato cavo instabile settentrionale si sta facendo più penetrante anche verso le regioni meridionali sicché nubi e precipitazioni andranno estendendosi a queste aree, anzi potrebbero risultare più intense proprio sui settori via via verso Sud. Intanto, in queste ore mattutine una maggiore nuvolosità è presente su parte del Sud Italia, segnatamente tra il basso Adriatico e localmente le regioni appenniniche, la Campania, la Lucania, la Puglia e sui settori ionici più settentrionali, con locali piogge e rovesci, più intensi o anche forti sul Barese. Altre nubi riguardano l’Emilia-Romagna centro-orientale, il Centro Ovest Veneto, localmente la Lombardia orientale e, di più, il Trentino-Alto Adige, fino all’alto Friuli, ma qui con fenomeni più deboli e occasionali. Il tempo sul resto del paese si presenta mediamente stabile e più ampiamente soleggiato, salvo un po’ di nubi irregolari sui settori montuosi e qualche addensamento localizzato. Per il pomeriggio, l’azione instabile più significativa riguarderà il Centro Sud Appennino, quindi i rilievi meridionali marchigiani, umbri, soprattutto quelli abruzzesi centro-occidentali, anche quelli interni laziali e poi diffusamente la Campania, la Lucania fino alla Calabria centro-settentrionale con rovesci e temporali diffusi, localmente anche di moderata-forte intensità. Altri rovesci e locali temporali sulla Puglia centro-meridionale e, più localizzati, sui settori alpini e prealpini in genere, anche sull’estremo Ponente Ligure. Qualche fenomeno debole e localizzato sul Nord Appennino, tempo più asciutto e soleggiato sul resto del Nord, anche sul resto del Centro e diffusamente sulle coste, eccetto localmente quelle campane, pugliesi centro-meridionali, della Lucania e del Nord Calabria. Bel tempo prevalente anche sulle isole maggiori, salvo qualche addensamento si settori interni della Sardegna. In serata tempo buono sulla gran parte dei settori, salvo ancora addensamenti e locali piogge su Centro Ovest Piemonte, su alta Lombardia e occasionalmente sulla Valle d’Aosta sudorientale. Le temperature sono attese più o meno stazionarie o in lieve calo sull’Emilia-Romagna, sui settori adriatici e su quelli relativi appenninici, con valori massimi mediamente compresi in pianura tra + 15 e +25°C, possibile qualche punta in più localmente sulle aree più soleggiate centro-meridionali. Infine, uno sguardo ai venti, attesi in prevalenza deboli o moderati settentrionali con rinforzi sul medio-basso Adriatico, sulle Marche, sulla Puglia, sul Tirreno centrale, qui anche sulle coste toscane e laziali, moderati o forti sul Mare di Sicilia, localmente anche sul Canale di Sicilia.