La siccità alimenta “incendi catastrofici” in New Mexico | FOTO

Degli otto incendi in corso nel New Mexico che hanno bruciato complessivamente più di 319.000 acri, l'incendio del Calf Canyon/Hermits Peak è tra i più grandi

/
MeteoWeb

Imponenti pennacchi di fumo e nuvole di pirocumuli si levano dagli incendi che stanno devastando il New Mexico (USA) e mentre la siccità peggiora, molti temono che questa stagione degli incendi sarà diversa dalle altre. “Siamo già in modalità disastro climatico in tutto il pianeta, ma negli Stati Uniti sudoccidentali non ci sono parole per descrivere il pericolo di non avere acqua. Negli ultimi 34 giorni, le nostre comunità sono state devastate da questi incendi. Sono catastrofici“, ha detto in un’intervista il rappresentante dello stato del New Mexico Roger Montoya a Bill Wadell, reporter di AccuWeather.

Degli otto incendi in corso nel New Mexico che hanno bruciato complessivamente più di 319.000 acri (circa 129.000 ettari), l’incendio del Calf Canyon/Hermits Peak è tra i più grandi dello stato ed è contenuto per meno della metà. Montoya ha detto che più di 800 persone si trovano nei rifugi vicini e gli incendi hanno distrutto almeno 160 case. Per combattere le fiamme sono stati assegnati più di 17.000 Vigili del Fuoco, personale di supporto e squadre appositamente addestrate.

“Data la prognosi per il vento continuo e la siccità storica, è un collegamento per un disastro catastrofico. Rabbrividisco al pensiero che l’intero fondo della catena montuosa delle Montagne Rocciose, le montagne del Sangre de Cristo, che ospitano i nostri villaggi da centinaia se non migliaia di anni quando si parla di popolazioni indigene, sta bruciando completamente. Potrebbe andare avanti per tutta l’estate”, ha detto Montoya.

Secondo l’analisi più recente dello United States Drought Monitor, oltre il 70% della popolazione del New Mexico vive in un’area di estrema siccità, terreno fertile per gli incendi. In combinazione con la bassa umidità e le raffiche di vento, la minaccia di incendi in tutto il New Mexico continua a crescere. Il National Weather Service (NWS) ha emesso allerte rosse giornaliere per un’ampia fascia del Sud-Ovest mentre continuano queste condizioni meteorologiche brutali.

Montoya ha affermato che gli incendi stanno colpendo alcune delle comunità più vulnerabili del New Mexico, minacciando le famiglie con difficoltà di comunicazione, mobilità ed economiche. Una comunità, in particolare, Mora County, che si trova appena a nord della città di Las Vegas, è tra le più povere della nazione. “Solo assicurarsi che le persone ottengano informazioni tempestive, informazioni accurate è fondamentale ed è stato problematico perché il ripetitore a Mora si è spento“, ha detto Montoya. “Le comunità rurali nel nord del New Mexico e in tutto il New Mexico sono impreparate perché noi non abbiamo fatto un investimento significativo nella sanificazione dell’acqua, nella generazione di elettricità di emergenza e, naturalmente, una copertura cellulare affidabile è stata la lacuna più evidente nel mantenere le persone al sicuro”.

I leader del New Mexico affermano di aver già speso più di 60 milioni di dollari per combattere gli incendi finora questa primavera e si prevede che il costo aumenterà anche dopo che gli incendi diminuiranno. Il governatore del New Mexico Michelle Lujan Grisham ha affermato che il costo della ricostruzione delle case, della prevenzione delle inondazioni post-incendio e del ripristino della foresta carbonizzata dalle fiamme probabilmente sarà di miliardi di dollari.