Tempesta di sabbia in Iraq: decine di ricoverati, chiusi gli aeroporti di Baghdad e Najaf | FOTO e VIDEO

Decine di persone sono state ricoverate in ospedale a causa della tempesta di sabbia

/
MeteoWeb

Una tempesta di sabbia ha colpito nelle scorse ore la capitale irachena Baghdad: la fine polvere portata dal vento ha ridotto la visibilità e colorato i cieli della città di arancione. Le lezioni nelle scuole in Iraq sono state sospese per un giorno a causa della forte tempesta di sabbia, ha riferito oggi il Ministero dell’Istruzione.

Le autorità hanno comunicato che la tempesta di sabbia, iniziata in mattinata in molte città, compresa la capitale, ha avuto conseguenze anche sulla salute dei residenti: decine di persone sono state ricoverate in ospedale. Gli aeroporti iracheni di Baghdad e Najaf rimarranno chiusi nella giornata di oggi.

Lo scorso 5 maggio, una persona è morta e oltre 5mila hanno avuto bisogno di cure per problemi respiratori dopo che una potente tempesta di sabbia ha colpito il Paese.

Iraq: tempesta di sabbia avvolge Baghdad | VIDEO