La TV russa minaccia la Gran Bretagna di attacco nucleare: “potrebbe essere affondata in uno tsunami radioattivo” | VIDEO

La Gran Bretagna verrebbe "affondata" se la Russia dovesse lanciare un attacco nucleare, ha avvertito la propaganda del Cremlino

MeteoWeb

In quello che sarebbe stato impensabile solo tre mesi fa, Vladimir Putin ha ripetutamente minacciato l’Occidente di una guerra nucleare. Recentemente, la TV di stato russa ha trasmesso un video in cui si minacciava di attaccare la Gran Bretagna con un missile ipersonico, noto come Satan-2, e un “drone robot sottomarino“, noto come Poseidon.

Nel video, Dmitry Kiselyov, soprannominato il “propagandista capo” di Putin, ha dichiarato: “cosa accadrà dopo le parole di Boris Johnson su un attacco di rappresaglia alla Russia? Perché minacciano la vasta Russia con armi nucleari mentre sono solo una piccola isola? L’isola è così piccola che basta un missile Sarmat per affondarla una volta per tutte. Il missile russo Sarmat, il più potente del mondo, è in grado di distruggere un’area grande quanto il Texas o l’Inghilterra. Un solo lancio, Boris, e non c’è più l’Inghilterra. Una volta per tutte. Perché giocano?”.

Mentre Kiselyov parlava, una clip animata (in fondo all’articolo) ha mostrato su una mappa il percorso che prenderebbe un missile, con effetti sonori simili a esplosioni. Kiselyov ha proseguito: “un’altra opzione per affondare la Gran Bretagna nelle profondità del mare è il drone robotico subacqueo russo Poseidon”. Poseidon “si avvicina al suo obiettivo ad una profondità di 1km ad una velocità di 200km/h. Non c’è modo di fermarlo”, ha aggiunto.

L’onda di tsunami causata da Poseidon sarebbe alta 500 metri e sarebbe “anche un vettore di dosi estremamente elevate di radiazioni. Inondando la Gran Bretagna, trasformerà ciò che probabilmente ne resta in un deserto radioattivo, permanentemente inutilizzabile per qualsiasi cosa”, ha detto ancora.

Questo accade dopo che il Premier britannico Boris Johnson ha respinto i timori sulla minaccia di una guerra nucleare e ha affermato di non credere che l’Occidente debba fare “concessioni” per Putin. Il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, tuttavia, ha avvertito il mondo che la minaccia di un conflitto nucleare “non dovrebbe essere sottovalutata”.

La TV russa minaccia la Gran Bretagna: “potrebbe essere affondata in uno tsunami radioattivo” | VIDEO