L’eruzione del vulcano Hunga Tonga-Hunga Ha’apai potente quanto quella del Krakatoa nel 1883

La massiccia eruzione vulcanica dello scorso gennaio è stata una delle più potenti mai registrate

MeteoWeb

Uno studio, pubblicato su Science, si è soffermato sull’eruzione avvenuta gennaio 2022, che ha interessato il vulcano Hunga Tonga-Hunga Ha’apai, scoprendo che è stata tanto potente quanto quella del Krakatoa del 1883, uno degli eventi vulcanici più distruttivi mai registrati nella storia.

La massiccia eruzione vulcanica, avvenuta il 15 gennaio 2022 su una piccola isola disabitata nel Pacifico meridionale, è stata una delle più potenti mai registrate, ed ha generato suoni udibili a oltre 10mila km.

Gli autori della ricerca hanno studiato registrazioni infrasuoni e sismiche, insieme ai dati di altre osservazioni geofisiche, per descrivere la portata dell’evento. Un’onda di Lamb atmosferica, in conseguenza dell’eruzione, ha fatto il giro del pianeta quattro volte, presentandosi simile all’eruzione del Krakatoa del 1883. L’eruzione ha anche generato infrasuoni a lungo raggio e interazioni ionosferiche, insieme a tsunami di livello globale.

Un altro studio, pubblicato su Science, ha indagato proprio sugli tsunami generati dall’evento, scoprendo che le prime onde sono arrivate più di 2 ore prima del previsto, rispetto agli tsunami convenzionali: ciò perché, per l’eruzione, anche un diverso tipo di onda di pressione atmosferica, l’onda di Lamb, ha contribuito alla propagazione dello tsunami. Questa interazione ha portato le onde dello tsunami ad arrivare molto prima del previsto.