Caos all’aeroporto di Teheran: migliaia di passeggeri bloccati in Iran

Il sistema di controllo dei passaporti dell'aeroporto Imam Khomeini è rimasto bloccato dalla mezzanotte di venerdì

MeteoWeb

Caos all’aeroporto internazionale Imam Khomeini di Teheran questa mattina: il sistema di controllo dei passaporti è risultato guasto per diverse ore, coinvolgendo migliaia di persone. I passeggeri in entrata e in uscita dall’aeroporto sono rimasti bloccati e si sono formate lunghe code. Al momento il problema risulta essere stato risolto. Dalle informazioni sul sito web dello scalo emerge anche che i voli in partenza questa mattina sono stati accompagnati da insoliti ritardi.

Numerosi passeggeri iraniani hanno riferito che il sistema di controllo dei passaporti dell’aeroporto Imam Khomeini è rimasto bloccato dalla mezzanotte di venerdì, che i passeggeri non potevano passare attraverso i gate di controllo. Alcuni hanno anche segnalato ritardi dei voli e altri hanno perso il collegamento verso altri Paesi.

Secondo alcuni media, il sistema sarebbe stato violato da hacker. Tuttavia, il capo del dipartimento di controllo delle frontiere aeree dell’aeroporto Imam Khomeini ha annunciato che il problema nel sistema dei passaporti dell’aeroporto Imam Khomeini è stato corretto e ha smentito le voci di hackeraggio. “Il server offline ha avuto un problema tecnico e ciò ha richiesto del tempo per essere sostituito,” ha affermato.