Germania, è allarme zucchero. Il colosso Südzucker: “prezzi alle stelle, torneremo al carbone”

Germania, lo storico produttore di zucchero Südzucker annuncia un forte aumento dei prezzi e il ritorno obbligato al carbone per mantenere la produzione senza il gas della Russia

MeteoWeb

Le conseguenze economiche delle sanzioni che i Paesi occidentali hanno imposto alla Russia dopo la guerra in Ucraina, si fanno sempre più pesanti per il tessuto produttivo dello stesso occidente. In Germania, infatti, lo storico produttore di zucchero tedesco Südzucker ha annunciato aumenti “significativi” dei prezzi per compensare l’aumento dei costi e si prepara a passare al carbone per l’impossibilità di utilizzare gas russo.

I costi della coltivazione della barbabietola e dell’energia sono in aumento e questi sono due blocchi di produzione significativi“, ha affermato l’amministratore delegato Niels Poerksen in un’intervista al quotidiano tedesco Mannheimer Morgen. “Senza un aumento dei prezzi, sarà difficile ottenere un profitto dall’attività“, ha detto. La società sta anche aumentando le scorte di carbone da utilizzare negli impianti in cui può essere utilizzato anche carbone, poiché non tutti gli stabilimenti Südzucker sono attrezzati per funzionare con altre fonti di energia se non c’è più gas, ha detto Poerksen al giornale.