Maltempo Lombardia: alberi abbattuti ed “effetto tempesta di sabbia” a Milano, danni anche nella Bergamasca | FOTO

I temporali, accompagnati da forte vento e grandine, hanno prodotto danni in provincia di Milano e Bergamo: nel capoluogo, la polvere sollevata ha creato un "effetto tempesta di sabbia"

/
MeteoWeb

La linea temporalesca in atto al Nord-Ovest ha investito anche la Lombardia, portando piogge e forti venti. Interessate anche Milano e Bergamo. 

Nel capoluogo, i Vigili del Fuoco stanno eseguendo centinaia di interventi per i danni causati dai forti venti che si sono abbattuti sulla città intorno alle 16. Numerosi alberi sono stati abbattuti dal vento, finendo anche su auto in sosta, ma al momento non si registrano feriti. Le situazioni piu’ critiche, come riferito dalla Polizia locale, si sono registrate in via Beatrice d’Este, in viale Certosa (angolo via Grosseto) e in via Vincenzo Monti. Il vento ha anche sollevato la polvere determinata dalla siccità, che ha dato alla città le sembianze di una Dubai avvolta da una tempesta di sabbia.  

Le temperature si sono abbassate sensibilmente all’arrivo dei temporali: in serata potrebbero esserci nuove piogge e grandinate.  

Danni anche nella Bergamasca. Il temporale, accompagnato da grandine e forti venti, che nelle ultime ore ha colpito alcune zone della provincia ha causato numerosi danni alle imprese agricole: serre scoperchiate e campi di mais rasi al suolo, evidenzia una prima stima dei tecnici di Coldiretti Bergamo. Le aree maggiormente interessate dal maltempo sono Zanica, Seriate, Chiuduno, Grumello, Calcinate, Cassinone e Mornico al Serio. “Si tratta di un episodio che arriva in una stagione segnata da una drammatica siccità – evidenzia Coldiretti Bergamo – e conferma il moltiplicarsi degli eventi estremi che fanno soffrire l’agricoltura bergamasca, con un conto dei danni che diventa ogni giorno sempre più salato“. 

A Chiuduno la furia del maltempo ha raso al suolo le serre dell’azienda agricola Tenuta I Laghetti di Belussi Roberto. “Nel giro di 5 minuti – spiega il titolare – i vortici di vento hanno completamente distrutto 60 serre dove coltivo valeriana e spinacino biologici. Non solo le strutture sono state devastate, ma ho perso anche tutto il raccolto. Sono rimaste integre solo 4 serre. Mi è successa la stessa cosa lo scorso anno e, nonostante i gravi danni, avevo deciso di ripartire. Ora non so cosa farò”.

Diversi interventi dei Vigili del Fuoco anche nel Pavese a causa del forte vento che ha interessato il capoluogo e buona parte del territorio provinciale. A Pavia, un albero e’ caduto su un’auto in sosta in via Rismondo, nella zona dello stadio, rompendo il parabrezza: fortunatamente il conducente, che si trovava a bordo, e’ rimasto illeso.   

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: