Meteo Veneto: prevalenza di cielo sereno con qualche locale annuvolamento

Sul Veneto prevalgono gli spazi di sereno, a parte qualche annuvolamento e qualche possibile locale pioggia più che altro a inizio periodo

MeteoWeb

Il Veneto si trova sul margine settentrionale di un promontorio anticiclonico che si protende dal Nord Africa, a tratti interessato inizialmente da afflussi d’aria un po’ umida dall’Europa occidentale; prevalgono dunque gli spazi di sereno, a parte qualche annuvolamento e qualche possibile locale pioggia più che altro a inizio periodo, dopodiché specie da domenica prevarrà ancor di più il cielo sereno con temperature che torneranno ad aumentare“. Sono queste le previsioni Meteo per il Veneto di ARPAV – Dipartimento per la Sicurezza del Territorio.

Pomeriggio/sera di Giovedì 23
Cielo da poco a parzialmente nuvoloso, con spazi di sereno più ampi all’inizio e maggiori addensamenti in seguito; potranno verificarsi alcune piogge, perlopiù locali e a prevalente carattere di rovescio o temporale, che non è del tutto escluso possano occasionalmente assumere forte intensità; temperature diurne in aumento rispetto a mercoledì.

Venerdì 24
Cielo: Leggera variabilità, con spazi di sereno più ampi nelle ore centrali, alcune nubi basse nelle prime ore, attività cumuliforme pomeridiana soprattutto sulle zone montane e localmente su quelle pedemontane; la nuvolosità risulterà comunque più insistente sulle Dolomiti.
Precipitazioni: Qualche pioggia anche a carattere di rovescio o temporale soprattutto dal pomeriggio con una probabilità che in giornata sarà medio-alta (50-75%) sulle Dolomiti, medio-bassa (25-50%) su Prealpi e pianura nord-orientale, nulla o molto bassa (0-5%) sulle zone meridionali e bassa (5-25%) altrove; non si escludono occasionali fenomeni intensi.
Temperature: Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale; massime a sud stazionarie o un po’ in aumento, altrove generalmente un po’ in calo.
Venti: In quota da sud-ovest, tesi nel pomeriggio e per il resto moderati; nelle valli, perlopiù deboli con direzione variabile; in pianura da deboli a moderati, tendenti a provenire da sud-ovest sull’entroterra centro-meridionale, dai quadranti meridionali sulla costa e con direzione variabile altrove.
Mare: In prevalenza poco mosso, anche quasi calmo sottocosta nelle ore centrali, ma con tendenza a divenire mosso specie al largo verso fine giornata.

Sabato 25
Cielo: Cielo in pianura da sereno a poco nuvoloso, in montagna da poco a parzialmente nuvoloso con spazi di sereno meno duraturi.
Precipitazioni: Possibile qualche locale piovasco più che altro nel pomeriggio, con probabilità medio-bassa (25-50%) sulle zone montane, bassa (5-25%) su quelle pedemontane e nulla o molto bassa (0-5%) altrove.
Temperature: Un po’ in calo, salvo le massime in montagna che saranno stazionarie o in lieve aumento.
Venti: In quota a tratti deboli e a tratti moderati, dai quadranti occidentali; nelle valli e sull’entroterra pianeggiante, in prevalenza deboli con direzione variabile; sulla costa perlopiù dai quadranti orientali, deboli nelle ore più fresche e moderati nel pomeriggio.
Mare: In prevalenza poco mosso.

Domenica 26
Cielo in genere sereno o localmente poco nuvoloso, con prevalenza degli spazi di sereno a fronte di qualche locale e temporaneo annuvolamento più che altro in montagna; precipitazioni generalmente assenti, salvo al più occasionali piovaschi pomeridiani in montagna; temperature in aumento, salvo locale stazionarietà delle massime sulla costa.

Lunedi 27
Cielo sereno, od al più occasionalmente poco nuvoloso; temperature in aumento, salvo locali lievi controtendenze delle minime ad est.