Oggi spettacolo mozzafiato, un raro allineamento planetario che non vedremo per altri 18 anni

L'ultima volta i cinque pianeti visibili ad occhio nudo si sono allineati è stato nel 2004

MeteoWeb

Questa mattina è stato probabilmente il momento migliore per vedere un raro allineamento planetario che ha affascinato gli skywatcher mattinieri questo mese e che non accadrà più fino al 2040. Per tutto giugno, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno si sono allineati da sinistra a destra nel cielo sud-orientale, nel loro ordine orbitale rispetto al Sole.

Stamattina la “sfilata dei pianeti” è stata affiancata da un ospite speciale mentre la falce di Luna si inseriva tra Venere e Marte fungendo da “controfigura” per la Terra nella processione planetaria. Mercurio è sorto circa un’ora prima del Sole, lasciando tutto il tempo per ammirare l’intera parata prima che il Sole mettesse fine allo spettacolo.

Questo evento è stato eccezionale perché l’ultima volta che questi cinque pianeti si sono allineati è stato nel 2004 e non accadrà di nuovo fino al 2040. Saturno ha guidato la sfilata, seguito da Giove, Marte, Venere e infine Mercurio.

Per tutto giugno, la Luna è stata protagonista di numerose congiunzioni con i pianeti, nel cielo prima dell’alba, passando prima Saturno il 18, poi Giove il 21 e Marte il 22 giugno. Il satellite continuerà il suo viaggio nei prossimi giorni, passando vicino Venere il 26 giugno per poi terminare il suo tour con Mercurio il 27 giugno.