Al via l’inverno nell’Emisfero Australe: Solstizio gelido in Nuova Zelanda con temperature sotto zero

Il Solstizio in Nuova Zelanda ha avuto un'atmosfera decisamente invernale

MeteoWeb

Mentre oggi in tutto l’Emisfero Boreale inizia la bella stagione, con il Solstizio d’Estate, nell’Emisfero Australe è iniziato invece l’Inverno astronomico: ciò è dovuto all’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano di rivoluzione della Terra. Oggi, l’inclinazione del nostro pianeta rispetto al Sole fa sì che i raggi arrivino nell’Emisfero Meridionale con il massimo dell’inclinazione, perciò indeboliti e per meno tempo. Allo stesso tempo, nell’Emisfero Settentrionale, quegli stessi raggi incidono sulla Terra in modo perpendicolare, offrendo la massima insolazione e regalando alle nostre latitudini l’inizio della stagione estiva.

Il Solstizio in Nuova Zelanda ha avuto un’atmosfera decisamente invernale. “È stato un inizio gelido per molti di noi, soprattutto nell’Isola del Sud, Te Waipounamu, dove abbiamo visto temperature fino a -5,9°C sul Monte Cook e molti punti che segnalano temperature sotto zero,” ha spiegato il servizio meteo nazionale MetService New Zealand. “Le immagini satellitari mostrano cielo sereno in tutto il Paese, che ha aiutato a far scendere le temperature così in basso la scorsa notte“. Infine gli esperti hanno ricordato che il Solstizio d’Inverno “è una grande festa per le squadre che trascorrono l’inverno in Antartide, quindi dedichiamo un pensiero al team che festeggia oggi alla Scott Base con temperature di -31°C!