Terremoto in Algeria, epicentro nei pressi di Orano

Terremoto nei pressi di Orano, principale città nell'area nordoccidentale del Paese

MeteoWeb

Paura nella serata di ieri in Algeria, per un terremoto magnitudo 5.1 registrato alle 20:17 ora locale nei pressi di Orano, principale città nell’area nordoccidentale del Paese, che ospita da sabato i Giochi del Mediterraneo: il sisma è stato rilevato dal Centro di ricerca in astronomia, astrofisica e geofisica nazionale. La scossa è stata avvertita dagli abitanti della prefettura ma non ha provocato gravi danni a persone o cose. Il sisma è stato localizzato a circa 20 km da Orano, seguito da 2 repliche di magnitudo 3.2 e 4.

La compagnia energetica statale algerina Sonatrach ha smentito che i propri impianti della zona industriale di Arzew, nella provincia di Orano, siano stati danneggiati dal terremoto: “Alcune pagine di social media hanno pubblicato notizie false sullo scoppio di un incendio nella zona industriale di Arzew e sono state ampiamente diffuse senza verificarne l’autenticità“, si legge nel comunicato che si riferisce al più grande porto petrolifero del Paese che tratta anche gas e fertilizzanti. “Sonatrach smentisce queste artefatte fake news, conferma la sicurezza di tutte le unità di produzione, rassicura tutti i cittadini che vivono vicino alla zona industriale e nega assolutamente l’esistenza di qualsiasi pericolo che possa minacciare la loro sicurezza“. La compagnia, attuale principale fornitore di gas all’Italia, ha comunicato inoltre che vi è stata “la ripartenza delle sue unità industriali ad Arzew, dopo che alcune di esse si erano fermate automaticamente a causa di interruzioni di corrente“.