Spazzatura spaziale: 190 milioni di detriti minacciano i satelliti

L'impatto di uno di questi detriti rischia di danneggiare seriamente i satelliti o addirittura renderli inutilizzabili

MeteoWeb

Si ritiene che siano almeno 190 milioni i detriti spaziali in orbita che mettono a rischio i circa 5.000 satelliti attorno alla Terra. Le dimensioni di tali oggetti, che orbitano nella cosiddetta orbita bassa, fra i 300 e i 1000 chilometri dal suolo, vanno dal millimetro a diversi metri. 

Le migliaia di satelliti in orbita bassa intorno alla Terra, la metà dei quali sono stati lanciati negli ultimi 3 anni, grazie anche al crollo dei costi, sono indispensabili per moltissimi dei nostri servizi quotidiani, a partire dai programmi sugli smartphone. L’impatto di uno di questi detriti rischia di danneggiare seriamente i satelliti o addirittura renderli inutilizzabili. E il rischio riguarda anche la Stazione Spaziale Internazionale. 

Oggi in orbita ci sono almeno 3.000 satelliti (o loro parti) che hanno finito la loro vita operativa ma che non sono stati rimossi, ma anche razzi ausiliari e componenti simili, molto più pesanti, lasciati in orbita da Europa e Cina. Detriti spaziali si formano anche a seguito di esercitazioni militari, come quella della Russia che nel novembre 2021 ha portato a distruggere un vecchio satellite spia, il Cosmos 1408, creando migliaia di pericolosi detriti. 

Ad affollare l’orbita bassa, poi, ci pensano anche le mega-costellazioni di satelliti. Per citarne una, Starlink con cui Elon Musk intende portare internet in ogni angolo del mondo. Musk ha già messo in orbita 2.000 satelliti ma alla fine saranno molti di più. E ci sono molti altri progetti di mega-costellazioni. 

Si ritiene che entro il 2030 saranno 100.000 i satelliti in orbita bassa. Il timore è che mentre se ne continuano a lanciare a migliaia, senza soluzioni per rimuovere i frammenti e i detriti già presenti, arriveremo al punto in cui non sarà più possibile lanciare nuovi satelliti, con gravi ripercussioni sulla Space Economy e su importanti missioni.