Caldo, allerta per temperature estreme in Emilia Romagna: oltre +38°C domani

Una nuova ondata di calore porterà temperature massime diffuse sui +36-37°C e punte di oltre +38°C su pianura e bassa collina emiliana

MeteoWeb

Un campo di alta pressione di origine africana dà origine ad un ulteriore aumento delle temperature sull'Emilia-Romagna nella giornata di giovedì 21 luglio. Sono soprattutto le aree di pianura, ad esclusione della costa, e la fascia pedecollinare ad essere interessate da questa nuova ondata di calore, con valori massimi diffusi sui +36-37°C e punte di oltre +38°C su pianura e bassa collina emiliana. Nelle successive 48 ore non si prevede un allentamento del caldo, che continuerà a stazionare sulla regione”. Lo riporta il bollettino di allerta gialla per temperature estreme diramato dalla Protezione Civile regionale dell’Emilia Romagna. 

L'allerta, valida per tutta la giornata di giovedì 21 luglio, “interessa le aree di pianura (pianure delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna) ad esclusione della costa, e la fascia pedecollinare (bassa collina da Piacenza a Bologna)”, conclude il bollettino.