Allerta in Val Ferret, rischio crolli dal ghiacciaio di Planpincieux: scattano le evacuazioni

L'allerta riguarda una porzione di ghiacciaio da circa 400 mila metri cubi che si muove fino a un metro al giorno

MeteoWeb

Cresce il rischio di crolli dal ghiacciaio di Planpincieux, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco, a causa del maltempo previsto in serata. Il Comune di Courmayeur ha quindi disposto l’evacuazione per questa notte (dalle ore 18.30 alle 8) di un’area della Val Ferret posta sotto ai seracchi, dove sono presenti una decina di edifici. 

L’allerta riguarda una porzione di ghiacciaio da circa 400 mila metri cubi che si muove fino a un metro al giorno. La decisione e’ scattata a seguito del report redatto da Fondazione montagna sicura e relativo all’allerta idrogeologica gialla diramata dal Centro funzionale regionale. In base al report, lungo la dorsale alpina sono possibili “localizzati fenomeni di colate detritiche e di esondazione nei rivi secondari. Non si escludono frane superficiali e cadute massi”.  

Il Comune di Courmayeur ha disposto inoltre di presidiare dalle 18.30 alle 23 la strada comunale bivio Meyen Montitta/ Planpincieux; dalle 23 alle 8, e anche prima in caso di precipitazioni, il transito veicolare e di pedoni sara’ dirottato lungo la strada della Montitta (senso unico alternato).