Emergenza alluvioni in Australia: Sydney sott’acqua, 50mila evacuati | FOTO

In corso la 4ª emergenza alluvionale in 16 mesi, 50mial persone colpite

  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
  • Foto Jeremy Piper / Ansa
    Foto Jeremy Piper / Ansa
/
MeteoWeb

 

Oltre 50mila persone sono state colpite e centinaia di case sono state invase dall’acqua a Sydney e nell’area metropolitana circostante, la più vasta dell’Australia. Le autorità hanno reso noto che le squadre di soccorso hanno effettuato un centinaio di salvataggi durante la notte, tra cui interventi per persone intrappolate in auto su strade allagate o in case alluvionate. Il premier del New South Wales, Dominic Perrottet, ha affermato che gli ordini di evacuazione e gli avvisi per prepararsi ad abbandonare le case hanno avuto un impatto su 50mila persone a Sydney e dintorni. Giorni di piogge torrenziali hanno causato l’esondazione dei corsi d’acqua, portando alla 4ª emergenza alluvionale in 16 mesi in alcune parti della città, dove vivono 5 milioni di persone.