Raro “arcobaleno bianco” adorna i cieli sopra lo skyline della città

Un vivido arco di nebbia si staglia chiaramente nei cieli sopra la città cinese di Heihe, nel nord del Paese

MeteoWeb

La maggior parte degli arcobaleni sono colorati e vivaci, ma non questo. Un raro arcobaleno bianco, noto anche come arcobaleno fantasma o arco di nebbia, è stato immortalato sui cieli di Heihe, nella provincia di Heilongjiang, in Cina, il 29 giugno. 

Il vivido arco di nebbia si staglia chiaramente nei cieli sopra la città cinese, che si trova nel nord del Paese, lungo il confine russo. I cieli azzurri contrastano con il bianco brillante dell’arco di nebbia e le condizioni parzialmente soleggiate sullo sfondo dell’arco di nebbia sono cruciali per la sua formazione. 

Un po’ rari ma spesso trascurati, gli archi di nebbia sono visti in direzione opposta al sole, come gli arcobaleni, ma mancano del loro colore a causa delle minuscole dimensioni delle goccioline d’acqua che diffrangono la luce”, ha affermato Jesse Ferrell, meteorologo di AccuWeather. 

Per individuare un arco di nebbia, è necessario avere un sottile banco di nebbia in direzione opposta al sole. Non sorprende che i luoghi comuni in cui avvistare gli archi da nebbia siano luoghi spesso nebbiosi: ad esempio, quando la nebbia arriva sull’oceano o quando la nebbia scivola giù da una collina in una valle. 

Tuttavia, gli archi di nebbia non sono l’unico tipo di arcobaleno alternativo. Anche se la Luna non emette luce come il sole, il riflesso della luce del sole sulla Luna può essere abbastanza forte da formare un arcobaleno colorato, anche con un cielo scuro sullo sfondo. Questi tipi di arcobaleno sono rari perché il chiaro di Luna semplicemente non è luminoso quanto la luce solare, ma il meccanismo delle goccioline d’acqua che riflettono la luce fa sì che si formino. La maggior parte degli archi lunari sono bianchi come gli archi di nebbia, poiché la luce emessa dal riflesso della Luna in genere non è abbastanza forte da produrre uno spettro di colori vivido quando viene rifratta.