Nuovo volo suborbitale turistico per Blue Origin: annunciati i nomi dei membri dell’equipaggio NS-22

Tra i passeggeri della missione NS-22 vi sono anche i primi astronauti egiziani e portoghesi

MeteoWeb

Blue Origin ha svelato le identità dei prossimi turisti spaziali che voleranno nello Spazio suborbitale. I passeggeri della missione NS-22 includono i primi astronauti egiziani e portoghesi. La società non ha ancora annunciato una data, ma ha precisato che verrà reso noto presto. L'annuncio dell'equipaggio è arrivato quasi esattamente un anno dopo il debutto del volo con equipaggio della compagnia, che ha visto tra i passeggeri anche il fondatore Jeff Bezos (20 luglio 2021).

Blue Origin non ha mai rivelato quanto costa un biglietto per volare su New Shepard. La concorrente Virgin Galactic vende i posti a 450mila dollari. La maggior parte delle persone paga il biglietto di tasca propria, altri ricevono inviti, altri ancora ricevono sponsorizzazione: l'ultimo lancio del 4 giugno, ad esempio, includeva una persona sponsorizzata dall'organizzazione no profit Space For Humanity, che porta le persone nello Spazio gratuitamente, a seguito di una procedura di richiesta.

Chi sono i membri dell'equipaggio della missione NS-22

  • Sara Sabry è una fondatrice della Deep Space Initiative, che mira ad "aumentare l'accessibilità per la ricerca spaziale" e sarà la prima persona egiziana a volare nello Spazio, secondo Blue Origin. È anche la prima astronauta analogica egiziana nel 2021: ha completato una missione lunare simulata di due settimane presso la stazione di ricerca LunAres in Polonia. Sabry ha conseguito una laurea in ingegneria meccanica presso l'Università americana del Cairo e un master in ingegneria biomedica presso il Politecnico di Milano. Il posto di Sabry è sponsorizzato da Space for Humanity.
  • Mário Ferreira sarà la prima persona portoghese a volare nello Spazio, secondo Blue Origin. Ferreira è un imprenditore, investitore e presidente di Pluris Investments Group. Il gruppo comprende 40 aziende in settori tra cui turismo, media, immobiliare, energie rinnovabili e assicurazioni, ha spiegato Blue Origin.
  • Vanessa O'Brien è un'esploratrice anglo-americana che intende raggiungere l'ultima frontiera dopo avere scalato l'Everest ed esplorato il Challenger Deep. Sarà la seconda persona a completare il trio di sfide dopo Victor Viscovo, che ha volato su Blue Origin NS-21 il 4 giugno. O'Brien è stata al vertice di istituzioni finanziarie come Morgan Stanley, Barclays Bank e Bank of America.
  • Clint Kelly III, mentre era alla Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) nel 1984, ha fondato il progetto Autonomous Land Vehicle, che secondo Blue Origin è stato uno sforzo in una fase iniziale relativo alla tecnologia di guida autonoma. Ha anche gestito programmi di ricerca e tecnologia in informatica e robotica. Kelly e sua moglie hanno visitato tutti i continenti per dedicarsi al loro hobby di fotografare la fauna selvatica.
  • Steve Young ha gestito un'attività di appaltatori di telecomunicazioni in Florida, Young's Communications LLC, tra il 1992 e il 2021. Young è membro del comitato della Space Coast Coastal Conservation Association, tra le altre iniziative di beneficenza, ed è proprietario del ristorante Pineapples a Melbourne, in Florida.
  • Coby Cotton ha co-fondato il canale YouTube Dude Perfect, che secondo Blue Origin è il "canale sportivo più sottoscritto" con 57 milioni di follower. Concentrandosi su video comici, Cotton ha creato Dude Perfect nel 2009 con i compagni di stanza del college Garrett Hilbert, Tyler Toney, Cody Jones e suo fratello, Cory Cotton. Il sedile di Cotton è stato sponsorizzato da MoonDAO.