Bronzi di Riace, Franceschini: “siano simbolo d’Italia, turisti dovranno andare a Reggio come fanno con Roma, Firenze e Venezia”

Bronzi di Riace, le parole del ministro alla cultura Dario Franceschini in occasione della celebrazione del 50° anniversario del ritrovamento delle due statue greche custodite a Reggio Calabria

MeteoWeb

In occasione della presentazione delle celebrazioni per il 50° anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, stamani alla Camera dei Deputati il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha detto che “è stato svelato il mio amore per la Calabria, una Regione in cui ho tanti amici, ho avuto modo di venirci da privato cittadino, da turista e poi da Ministro, scoprendo una grande mole di patrimonio da valorizzare. Quella dei Bronzi – ha proseguito – è una grande sfida per il paese. Che dentro questo tesoro ci siano i Bronzi è un’opportunità da sfruttare per Reggio e per tutta l’Italia”.

“Oltre che una meraviglia in sé, i Bronzi sono anche una bellissima storia da raccontare, sono un attrattore unico. Dobbiamo – ha proseguito Franceschini – farli diventare un simbolo dell’Italia, metterli nella promozione all’estero. Si deve fare in modo che un visitatore che viene in Italia guardi Roma, Firenze, Venezia ma anche i Bronzi, sennò non ha visto l’Italia”, ha concluso il Ministro, accompagnato dall’applauso della platea presente e composta da tante personalità e quasi 200 giornalisti provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo.

Bronzi di Riace, tesoro della Magna Grecia | VIDEO

presentazione eventi bronzi di riace

presentazione eventi bronzi di riace