Cala l’allerta ghiaccio in Val Ferret: stop alle evacuazioni

In Val Ferret sono diminuite anche le misure preventive di protezione civile necessarie ai piedi del ghiacciaio di Planpincieux, sorvegliato speciale fin dal 2013

MeteoWeb

E' diminuita la criticità idrogeologica 'gialla' per temporali, e di conseguenza in Val Ferret sono diminuite anche le misure preventive di protezione civile necessarie ai piedi del ghiacciaio di Planpincieux, monitorato dal 2013. Il report di allertamento redatto da Fondazione montagna sicura per il comune di Courmayeur riguarda ora infatti uno scenario con un volume di ghiaccio a potenziale crollo di 60-80 mila metri cubi, inferiore rispetto a quello da 400 mila metri cubi considerato martedì e mercoledì.

Dopo due notti termina quindi l'evacuazione di alcune case e la deviazione (dalle ore 22 alle 8) del traffico su una strada secondaria. Come pianificato in base all'attuale scenario, l'ordinanza valida dal pomeriggio di giovedì prevede quindi restrizioni minori: il divieto di transito, pedonale e veicolare, lungo la strada interpoderale per Rochefort e quello di accesso a un'area limitata – e priva di edifici – di territorio. Il comune precisa in una nota che sul "restante territorio di Courmayeur tutte le attività turistico ricettive e sportive procedono normalmente".