Frana killer nel Nord/Est dell’India: sepolto cantiere a Noney, il bilancio è drammatico | FOTO

Dopo settimane di piogge, una frana ha sepolto un cantiere a Noney: decine di vittime e dispersi

/
MeteoWeb

A causa di una frana che ha investito un cantiere ferroviario nel Nord/Est dell’India, almeno 16 persone sono morte ed una settantina sono disperse: dopo settimane di piogge torrenziali, lo smottamento ha sepolto un cantiere a Noney, circa 60 km a Ovest della capitale del Manipur, Imphal. Secondo quanto riferiscono le autorità locali, citate da AP, oltre 200 soccorritori sono sul posto: le operazioni sono però ostacolate dal fango. Nella stessa area, i detriti hanno bloccato un fiume in piena, creando una sorta di diga naturale, e gli abitanti nelle aree vicine hanno dovuto abbandonare le proprie case. Tra le vittime, oltre al personale delle ferrovie del cantiere, ci sono anche membri dell’esercito, presenti per garantire la sicurezza in un’area in cui sono in corso proteste.