Rischio frane e inondazioni: il Giappone sollecita l’evacuazione di 140mila persone

Forti piogge sono previste per oggi e domani sull'intero territorio del Giappone

MeteoWeb

Forti piogge stanno investendo il Giappone, innescando l’evacuazione di decine di migliaia di persone. Il fronte delle forti piogge ha inghiottito quasi l'intero territorio giapponese e dovrebbe restare fino a domenica 17 luglio. I meteorologi avvertono che temporali localizzati di 50 millimetri o più all'ora potrebbero colpire il Giappone occidentale oggi e il Giappone orientale e settentrionale durante la notte fino a domenica, secondo quanto riportato dall’emittente Nhk. 

A causa del conseguente rischio di frane e inondazioni, le autorità giapponesi hanno sollecitato l'evacuazione di oltre 138mila persone. Secondo Nhk, è stata chiesta l'evacuazione di 8.500 persone nella città di Ishinomaki, nella prefettura giapponese nord-orientale di Miyagi. In alcune zone della prefettura, le precipitazioni che normalmente si registrano in un mese si sono verificate in un solo giorno: le strade sono allagate e le persone sono evacuate sulle barche.  

Nella prefettura di Wakayama, nel Giappone centrale, è stata chiesta l'evacuazione di quasi 15mila persone. Nella città di Sagamihara nella prefettura di Kanagawa, vicino a Tokyo, di 42.800 persone; nella prefettura di Shizuoka di oltre 72mila persone. Le autorità hanno chiesto il completamento dell'evacuazione mentre è ancora possibile, prima dell'annuncio del quinto livello di minaccia, quando ci sarà il rischio diretto di frane e allagamento dei fiumi.